Kyoko Otonashi

Occupa la stanza riservata all'amministratore (Karinin) al piano terra.

Questo personaggio si presenta come amministratrice di casa Ikkoku sin dall'inizio della serie animata, mestiere un po’ inconsueto in quegli anni e per una ragazza di età cosi giovane
Su kyoko possiamo affermare che è una ragazza con la testa sulle spalle, nonostante la sua giovane età! Kyoko nasconde anche un terribile segreto d’essere rimasta vedova, appena dopo il matrimonio, trauma dove crea non pochi problemi alla sua personalità e conflitti interiori che man mano si perseguirà con la storia, riuscirà a dissolverli in buona parte, e grazie sopratutto all'amore di Godai con la comprensione del suo quadro psicologico.
Ad ogni modo, questo personaggio (ragazza) è davvero adorabile per il suo carattere dolce e gentile, anche se a volte si presenta alquanto testarda e sospettosa, ma rimane pur sempre speciale, inutile dire (almeno per chi conosce la storia) che Godai s’innamora perdutamente.
 
Yuusaku Godai

Occupa la stanza N5 al primo piano.

Questo personaggio possiamo ritenerlo il principale di Maison Ikkoku assieme a Kyoko, anche se quest'ultima rimane un pò in secondo piano, infatti; la storia nel bene e nel male ruota tutta (o quasi) attorno a lui.
Godai (che sarebbe il cognome e non il nome, come si è voluto far credere nella versione italiana, fatto d’attribuire quasi sicuramente ad uno sbaglio di doppiaggio) è un povero studente universitario, che occupa l'appartamento numero 5 dell'Ikkoku-kan. Frequenta l'università d'educazione infantile (non proprio fra le migliori) e per questo è spesso deriso dagli inquilini, tra l'altro molto perfidi... soprattutto dal malefico trio. Perennemente indeciso, fatica notevolmente per realizzare i suoi obiettivi, tra cui dichiarare a Kyoko il suo grande amore.